1955 - Operai della Fornace con il Vescovo di Fano - 1

In evidenza in questa foto:
Mons. Vescovo Vincenzo Del Signore; Ivo Tomasetti; Angelo Cardinali; Remo Livi; Rina Secchiaroli; Natale Gaudini; Americo Aloisi; Silvia Giombi (ved. Priori); Aldo Agostinelli; Marino Aloisi; Pietro Aloisi; Urbano Gaudini; Ivo "Soralea" Secchiaroli; Olinto Tacconi; Luigi Barbadoro; Luigi Barbaresi; Ivo "Pempél" Moricoli; Mariano "Mario" Ceccarelli; Ciriaco "Peppe" Tontini; Alfio Manoni; Americo Tranquilli; Federico Peruzzini; Antonino Ciaramicoli; Dino Rocconi; Igino Venturini ("Ginetto del Gattòn"); Gino Rosini; Gino Giulioni; Alessandro Della Santa; Sergio Serfilippi; Giovanni Brunetti; Guerrino Maughelli; Giuseppe Cornacchini; Luigi "Gigiola" Panaroni; Gino Ambrosini; Mario Priori; Tarquinio Brardinelli; Olinto Luzietti; Ario Conti; Annunziata Severi; Giuseppe Signoracci; Ottorino Tomasetti; Primo Severi; Serafino Cerioni; Giuliano Rocchetti; Livietto Severi; Ettore Antinori; Eutimio Rocconi; Esterina Serfilippi (in Rocchetti); Pietro "Gigi" Troiani; Maria Girolimini (?) (in Mattioli); Pietro Mancini; Sante Savelli; Paolino "Berto" Covicchi; Nino Bindelli; Costanzo Falchetti; Giuseppe "Il Lullo" Barbadoro; Gino "Carburi" Costantini; Urbano Cardinali; Nando Serfilippi; Mariano Manoni; Igino Poletti; Marino Savelli; Mariano Montironi; Orlando Vitaletti; Michele "Carubina" Bettini; Sante "Padella" Bettini; Orlando Pierangeli; Egeo Venturini; Augusto Storoni; Paolino "Tulìn" Meletti; Bruno Brunetti (da Santa Maria); Luigi Clini; Giuseppe "Ciuffa" Carlotti; Quinto Montanari; Guerrino Rosini (???); Gino Patregnani; don Domenico Marini; Lucio Spadoni; Adelelmo Maughelli; don Carlo Isotti (al seguito del Vescovo); Enrico Rosini; Casa Maughelli; Aldo Bozzi; Ermanno Bindelli.

4 risposte a Operai della Fornace con il Vescovo di Fano – 1

  1. Gerardo Gaudini scrive:

    Di nuovo grazie x avere riproposto questa storica foto che rappresenta sicuramente la più importante realtà produttiva che ha consentito la nascita del nostro paese di S. Michele!bello vedere quelle persone molte delle quali ho avuto l’onore di conoscere gente semplice e felice di essere la forza lavoro della grande fornace. Grazie

  2. Salve, mi chiamo, Daniele Maughelli, figlio di Martino, nato a Pergola, nipote di Maughelli Giovanni sposato con Ester Rosati, fu Arcangelo. Quelli che partirono e andarono in America,c’è una pittrice, Mary Maughelli, che è figlia di cugini del Mio trisnonno. Leggo e guardo spesso il vostro lavoro, bravi, dare un senso al futuro guardando con affetto cosa è stato fatto in passato… a buona memoria. Noi, siamo ad Aprilia e sono sempre attratto dalle vostre foto… grazie

  3. Daniele Maughelli di Aprilia.
    grazie, pur non facendo parte di questa storia produttiva e di sacrificio… mi sento orgoglioso di questo nome. grazie

  4. Gabriele Feliziani scrive:

    Avevo 12 anni,ricordol’alluvione anche perchè abitavo in via Cesanense adiacente al ponte ( prima di SanMichele venendo da Marotta ) Rivedo ancora i materiali galleggianti ,in particolare carriole di legno , che ustruivano il deflusso della piena, il livello della piena era molto più alto della luce del ponte.

Lascia un commento

Il commento verrà pubblicato nel sito, qui in fondo a questa pagina, così come il "nome", inserito nell'apposito campo, che apparirà come intestazione dell'intervento, in evidenza.
E’ obbligatorio fornire il nome e l’indirizzo email (campi contrassegnati *) per avere la possibilità di commentare. Quest'ultimo non verrà pubblicato, ma potrà essere utilizzato dai gestori del sito per rispondere in privato al commento.
Per ulteriori dettagli si veda l'informativa sulla privacy.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

La normativa sul diritto d’autore protegge in modo molto stringente i diritti sia del fotografo che soprattutto dei soggetti ritratti. Cerchiamo di applicarla, con buon senso, limitandoci a pubblicare solo foto molto vecchie, oppure meno vecchie ma scattate in occasione di eventi pubblici, oppure dove non compaiono persone. E’ anche opportuno ricordare che i fini del lavoro sono esclusivamente culturali e scientifici.
Se qualcuno dovesse ritenere che ci siano cose che sono state pubblicate impropriamente, per un qualsiasi motivo, è caldamente invitato a scriverci: le rimuoveremo immediatamente!